Picerno si racconta la storia: oggi e domani numerose iniziative per onorare la memoria dei 70 patrioti morti nella difesa della Repubblica

Picerno, la “Leonessa della Lucania”, celebra anche quest’anno il suo 1799, per onorare la memoria dei 70 patrioti morti nella difesa della Repubblica e valorizzare quei fatti come monito per le generazioni di oggi e di domani. «La libertà, alla luce di ciò che sta succedendo in un mondo dai confini sempre più liquidi e con equilibri sempre più fragili, assume oggi un valore sempre più ampio e prezioso. Ecco perché avvertiamo la necessità di trasmettere la storia del nostro passato come emblema di un sacrificio estremo nei confronti di questo ideale», commenta il Sindaco di Picerno, Giovanni Lettieri, che insieme alla sua Giunta e a diverse associazioni locali ha ideato e presentato “Raccontiamoci la storia”, che si svolge il 26 e 27 agosto in diverse location del paese.
Il primo forte momento simbolico si vivrà in Largo X Maggio oggi, 26 agosto, alle ore 11.00, con l’Albero della Libertà. Alle 17.00 Letture in villa nei Giardini Salvia, con “Viviamo la memoria, costruiamo il futuro”. Alle 18.00, in Largo San Nicola, raduno di bambini nel “villaggio della rivoluzione”. Alle 19.00, apertura del percorso gastronomico e alle 21.00 “La donna nella tradizione musicale popolare”: Graziano Accinni e Giuseppe Forastiero in concerto, in largo San Nicola. (Fonte: Basilicatanet). Domani altre iniziative. Ecco il programma dettagliato.

14066455_1248729781813433_6242756706523525950_o

1 commento

  1. Felice

    Sono stato a Picerno. Pessima manifestazione. Poi nei vicoli c’era un forte puzzo di piscio e non nego che sono anche inciampato. Con i bambini è stata un’impresa muoversi. Mai più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *