Picerno, il derby è tuo: 3-1 al Potenza e prima storica vittoria in Serie D davanti agli occhi di Donato Curcio

Il presidente Donato Curcio con Marcello Pittella ed Enzo Mitro

Donato Curcio con Marcello Pittella ed Enzo Mitro

PICERNO – Doppio Esposito e tris finale di Tarascio, e il Picerno fa suo il primo storico derby di Serie D contro il Potenza. Al “Donato Curcio”, sotto gli occhi dell’0monimo presidente giunto dall’America, la squadra di Maurizio De Pascale ha battuto 3-1 la squadra del capoluogo. Davanti a circa 2000 spettatori, di cui almeno 400 provenienti da Potenza, la squadra picernese ha espresso il gioco migliore, al cospetto di un Potenza che -oltre al gol di Simeri al 61′ sul 3-0- non è riuscito ad impensierire più di tanto il portiere Lamarra e l’undici picernese. Squadra con poche idee e non una buona organizzazione di gioco quella di mister Agovino. Esordio casalingo da 7,5 per il difensore Rocco Benci del Picerno: sicuro e preciso in ogni occasione, era l’uomo tanto atteso da Maurizio De Pascale. Quest’ultimo sicuramente soddisfatto della prova dei suoi, dopo la delusione di Aprilai. Oggi il Picerno ha espresso davvero un ben gioco, ed anche atleticamente è apparso in ottime condizioni. Al 10′ illusione del gol per il Picerno, con Bacio che -servito da Savasta- coglie l’esterno della rete da ottima posizione. Al 30′ Gerardi del Picerno recupera palla, la mette per Esposito che dalla sinistra fa partire un tiro di piatto che batte Napoli: è l’1-0 picernese. Il tiro a sorpresa di Liccardi del Potenza – IMG_20150916_150605l’unica vera occasione del primo tempo- finisce sulla traversa. Si va negli spogliatoi tra gli applausi dei picernesi e sul vantaggio locale. Ma il Picerno chiude subito la partita: al 49′ dalla destra angolo rasoterra di Bacio, palla fuori area per Esposito che un tiro di rara precisione e bellezza di destro, e di piatto, trova l’angolino alla sinistra di Napoli, per il raddoppio picernese. E al 55′ il tris, con Tarascio bravo a resistere al pressing di Liccardi e Campanella, per poi calciare sotto la traversa battendo ancora Napoli. E’ 3-0. Agovino, dopo aver inserito De Stefano, inserisce anche Liccardo. E al 61′ i difensori del Picerno si perdono Simeri, che con bravura riesce a battere Lamarra appena fuori dall’area piccola. E’ il 3-1, ma quando si pensa che il Potenza potesse riprovare a rientrare nel match, è il Picerno che cerca il poker senza rischiare nulla. Esposito al 65′ lancia Bacio, che entra in area e calcia di poco fuori. Al 68′ fuori Savasta: qualche timido fischio, ma poi per l’attaccante palermitano del Picerno applausi scroscianti dei circa 1500 supporters. Per lui ancora non è arrivato ancora il gol, ma anche quella odierna è stata una grande partita di sacrificio. Benci in IMG_20150916_150322difesa fa buona guardia, e il neo-acquisto Li Muli mostra le sue ottime qualità. Al 91′ vicinissimo al gol il neo entrato Di Nella che, su assist di Bacio, a tu per tu calcia di poco fuori. Finisce tra gli applausi dei picernesi, che festeggiano la vittoria con i propri beniamini, e con i fischi dei tifosi del Potenza, che hanno sostenuto a gran voce la squadra di Agovino. Atleti potentini tutti sotto la tribuna ospite a rapporto per diversi minuti, dove non è mancata una pesante contestazione. Primi tre punti e prima storica vittoria per il Picerno, resta ad un punto la squadra di Agovino. La prossima giornata vedrà il Picerno impegnato a Marcianise e il Potenza in casa contro il Torrecuso. Da segnalare che nell’intervallo è stato premiato il presidente del Picerno Donato Curcio, che vive in America,dal Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”: è stato premiato per il suo costante impegno per il Picerno e da imprenditore di successo. Presenti il presidente della Regione Marcello Pittella, del coordinatore Luigi Scaglione, il sindaco di Picerno Giovanni Lettieri e l’amministrazione comunale, le società del Potenza e Picerno e il presidente del consiglio regionale Piero Lacorazza.

articolo e foto a cura di Claudio Buono

TABELLINI
PICERNO: Lamarra, Cavaliere, Reale (85′ Di Nella), Li Muli (79′ Ciranna), Benci, Itri, Gerardi, Tarascio, Savasta (68′ Casimirri), Bacio, Esposito E.  All. De Pascale
POTENZA: Napoli, Di Lucchio, Liccardi, Navas, Campanella (79′ Jeda), Riccio, Pizzutelli, Catalano (66′ Liccardo), Cinque (46′ De Stefano), Oretti, Simeri. All. Agovino
ARBITRO: Severino di Campobasso (assistenti: Testa e Pasquale di Campobasso)
RETI: 30′ e 49′ Esposito (PI), 55′ Tarascio (PI), 61′ Simeri (PZ)
NOTE: Spettatori 2000 circa, di cui oltre 400 provenienti da Potenza. Ammoniti: Lamarra, Li Muli (PI), Cinque, Oretti e Simeri (PZ). Recupero: 1′ p.t. e 5′ s.t.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *