Domino, festini e balli: a Lavello sabato 21/1 al via uno dei Carnevali più belli della Basilicata

LAVELLO – Dopo il conferimento del premio Rosso Domino alla pittrice e scrittrice di origini lavellesi, Principia Bruna Rosco, avvenuto sabato 14 gennaio, la comunità di Lavello ha dato il via al 2 - PRESENTAZIONE DEL CARNEVALE DI LAVELLOCarnevale 2017, che entrerà nel vivo il 21 gennaio. Ogni sabato, fino al 4 marzo (poi una festa finale il 5 marzo), il Carnevale si animerà con i festini, le feste organizzate da gruppi spontanei che offrono balli e ospitalità a quanti volessero trascorrere l’intera serata all’interno, per gli altri, organizzatisi in gruppi mascherati con il tipico Domino, la serata si svolge in giro per le vie e di festino in festino, chiedendo al padrone di casa di poter entrare per fare qualche ballo con gli ospiti. Tradizione unica e antichissima è questa nel panorama del Carnevale, quest’anno raccontata anche al di fuori dei confini di Lavello, attraverso un intenso lavoro di divulgazione e comunicazione fatto in sinergia tra l’amministrazione, la Pro Loco, le associazioni e il puntuale e attento lavoro della società Iridia. Lavello è pronto a trasformarsi, come da tradizione, nel “paese che balla”, con i festini e il domino. Il tutto si concluderà domenica 5 marzo, con l’evento finale tra le strade e le piazze di Lavello e con un grande festino all’aperto. Il Carnevale di Lavello è rientrato per il secondo anno nel patrimonio culturale intangibile e si appresta a diventare un forte attrattore folkloristico e turistico dell’intera Basilicata. Grazie anche al lungimirante lavoro dell’amministrazione comunale di Lavello, capitanata dal sindaco Altobello (nella foto con Lucilla Falcone, direttore artistico), che quest’anno è riuscita a rientrare in ben due progetti regionali: oltre al Carnevale anche “Le Vie del Grano”. Progetti apparentemente lontani, ma che grazie anche al lavoro della società Iridia che ne ha avuto la realizzazione, sono diventati un tutt’uno pensando nell’insieme al brand Lavello, che ha all’interno sensibilità, mondi, occasioni che fanno della comunità lavellese una fucina di interessi culturali, tradizionali e folkloristici. E mentre il carnevale 2017 è appena iniziato, si sta già lavorando a quello del 2018 con novità e nomi importantissimi a livello nazionale che hanno voluto sposare il progetto culturale del Carnevale di Lavello.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *