Dall’Eccellenza alla Serie D: promosso l’assistente salviano Antonio Salvatore. Per lui si aprono le porte dei Dilettanti

Antonio Salvatore di Savoia di Lucania

L’assistente Antonio Salvatore di Savoia di Lucania

Sono tre –tra assistenti ed arbitri- i promossi in Serie D del Comitato Regionale Arbitri di Basilicata. Tra loro anche Antonio Salvatore, della sezione di Moliterno, ma “figlio” del Marmo Platano Melandro, di Savoia di Lucania. Grande soddisfazione per la sua promozione dalla C.A.I (Commissione Arbitri Interregionale) alla C.A.N. D (Commissione Arbitri Nazionale). Per il giovane assistente arbitrale salviano –classe 1987- dalla prossima stagione calcistica nuove avventure non più sui campi di Eccellenza e Promozione lucana, ma bensì in altri palcoscenici come quelli dei Dilettanti che –ricordiamo- racchiude nella categoria piazze importanti come Foggia, Taranto, Cavese, Brindisi, Potenza, Siracusa ed altre come Gubbio, Foligno e Messina. A darne notizia l’AIA sul sito web. Per Salvatore la promozione tra i Dilettanti arriva dopo 12 anni di attività. E’ partito dal basso, dopo un anno sui campi di Terza Categoria, poi subito la promozione a livello regionale e poi da arbitro tantissime partite, fino all’esperienza da assistente. In ultimo la finale play-off Vultur-Metapontino, tantissimi big-match e finali e semifinali di Coppa Italia. Gli altri due promossi lucani sono l’arbitro Federico Votta della sezione di Moliterno e l’assistente Angelo Giambersio della sezione di Venosa. Il Comitato nazionale ha quindi deliberato per la promozione dei tre lucani, a seguito anche delle proposte formulate dagli organi tecnici nazionali e regionali, a conclusione delle prestazioni negli ultimi anni da arbitri ed assistenti dei fischietti lucani. Grande soddisfazione quindi anche per il Comitato Regionale Arbitri Basilicata, presieduto da Michele Di Ciommo. Cinque le sezioni lucane: Bernalda, Matera, Moliterno, Potenza e Venosa. In totale 496 tra arbitri ed assistenti. Tra loro 3 promossi che rappresenteranno la Basilicata nell’impegnativo campionato di Serie D. A loro i migliori auguri e in bocca al lupo!

a cura di Claudio Buono

1 commento

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *