Saldi, in Basilicata bisognerà attendere: ordinanza del governatore Bardi posticipa avvio dal 2 luglio al 1° agosto

Emergenza Covid, il presidente Bardi ha emanato l’ordinanza n. 28. Posticipato l’inizio dei saldi dal 2 luglio al 1° agosto

In Basilicata i saldi inizieranno il 1° agosto e non il 2 luglio. Lo prevede l’ordinanza n. 28 del 1° luglio 2020 emanata dal presidente della Regione, Vito Bardi, sulla base della decisione adottata dalla Conferenza delle Regioni il 7 maggio 2020, che ha posticipato la data di inizio dei saldi estivi. Lo scopo è quello di venire incontro alle esigenze dei commercianti in seguito all’emergenza Covid 19. L’ordinanza è pubblicata sul supplemento ordinario del Bur n 63 del 1 luglio e sul sito della Regione.

Sulla vicenda è intervenuto il consigliere regionale, nonché ex governatore, Marcello Pittella: “Anche sui saldi estivi, un pasticcio insopportabile del governo Bardi. La maggioranza di centrodestra convoca un consiglio regionale d’urgenza perché in ritardo di due mesi per approvare la norma che avrebbe consentito l’avvio dei saldi ad oggi. Il paradosso è che in consiglio non si é approvato nulla, perché negligentemente impreparati sull’iter da seguire per la pubblicazione. Il risultato è la partenza dei saldi al 1° agosto. Il risultato è la superficialità che viene consegnata ai cittadini e ai commercianti, già segnati dal Covid e che avrebbero bisogno invece di orientamenti certi. Ed aggiungo: il consiglio regionale è una cosa seria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *