Tito, paura per i residenti di un condominio. Evacuate 20 persone dopo la fuoriuscita di fumo nero dalle pareti esterne

E’ stata una mattina di Natale molto diversa quella che ha visto come protagonisti alcuni residenti di un condominio situato a Tito, nei pressi del centro del paese. Infatti, nella circostanza, la pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione, impegnata nel quotidiano servizio di controllo del territorio, in concomitanza, pertanto, col periodo delle festività natalizie, transitando lungo le vie del paese, ha notato del fumo nero fuoriuscire in misura accentuata dalla parete esterna di una canna fumaria. In particolare, i militari hanno constatato che in un tratto del suo condotto, il quale si sviluppa in altezza lungo tutta la facciata laterale di un palazzo di 4 piani, filtrava all’esterno una gran quantità di fumo. Immediatamente gli stessi, accortisi di un possibile pericolo per l’incolumità dei condomini, hanno contattato col citofono e poi personalmente tutti gli occupanti dello stabile, una ventina, per evacuarli ed accertarsi che non vi rimanessero all’interno altre persone sottoposte ad una situazione di rilevante rischio. A seguire, i Carabinieri hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Potenza, i quali hanno provveduto a verificare la solidità strutturale della struttura ed a mettere in sicurezza l’intera canna fumaria, in attesa di un successivo intervento tecnico risolutivo. Per fortuna, a compimento di tutte le conseguenti verifiche e col superare la fase di paura ingenerata dai momenti di tensione iniziale, i condomini hanno potuto fare rientro nella loro abitazioni per trascorrere serenamente la giornata di Natale, al riparo da ulteriori inconvenienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *