Tito, Muro Lucano, Potenza, Lauria e Melfi. Denunce, sequestri e patenti ritirate da parte dei carabinieri

I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, nel quadro dell’intensificazione delle attività di istituto, hanno eseguito una serie di controlli finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati predatori, dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto con riferimento ai luoghi di aggregazione per i giovani, e al controllo della circolazione stradale, avvalendosi del contributo fornito dal Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito. Il servizio è stato disposto nell’ambito dei quotidiani compiti svolti dall’Arma, tesi a garantire la sicurezza del territorio potentino, anche attraverso il controllo di venditori ambulanti, esercizi commerciali e casolari abbandonati. In particolare, l’operazione ha consentito ai Carabinieri, di deferire in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria diverse persone. A Melfi un Sorvegliato Speciale di P.S., con obbligo di soggiorno, per violazione delle prescrizioni impostegli. A Lauria, una 49enne del luogo, per ricettazione e detenzione abusiva di munizioni, poiché sorpresa in possesso, all’interno della propria attività commerciale, di 50 cartucce a palla blindata detenute illegalmente, di cui non è stata in grado di giustificare la provenienza. Sono state segnalate diverse persone per uso personale di stupefacenti. A Muro Lucano, un 19enne ed un 25enne che, a seguito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di 2 grammi di hashish e 0,2 grammi di cocaina. A Lauria, un 23enne della provincia di Napoli, colto in possesso di un grammo di marijuana, ed un 42enne della provincia di Cosenza, nella cui disponibilità sono stati rinvenuti 1 grammo di marijuana e 2 di hashish. A Potenza, un 22enne che deteneva un grammo circa di hashish. Nel corso del controllo ad un’attività commerciale, inoltre, davanti al locale, all’interno di un’aiuola, sono stati scoperti e sequestrati 3 grammi di cocaina, suddivisi in 8 dosi confezionate in cellophane. A Tito, un 22enne di Potenza è stato sorpreso alla guida di un’utilitaria con tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla normativa di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *