Ai domiciliari per stalking, evade per chiedere un incontro alla vittima: finisce in carcere un 35enne lucano

È bastata una telefona di una madre, preoccupata e spaventata per la propria figlia, ad attivare l’immediato intervento degli uomini dell’Arma dei Carabinieri, che nella tarda serata di giovedì hanno rintracciato ed arrestato per evasione un uomo, italiano, di 35 anni. Quest’utlimo, da inizio ottobre sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di atti persecutori nei confronti di una giovane donna residente nello stesso comune, Montalbano Jonico, si era allontanato senza alcuna giustificazione dal proprio domicilio per recarsi presso l’abitazione della vittima e chiedere insistentemente di incontrarla. Nonostante il netto rifiuto, soltanto dopo aver saputo della richiesta di aiuto alla Stazione Carabinieri di Montalbano Jonico, si è allontanato a piedi, ma è stato subito localizzato e bloccato dai militari in Piazza Risorgimento del centro cittadino. L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Matera a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *