Anas, al via i lavori per la messa in sicurezza della “Potenza-Melfi” per 15 milioni di €

Sono stati avviati ieri i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della strada statale 658 “Potenza-Melfi”. Come annunciato lo scorso 28 giugno, a seguito del subentro dell’impresa Aleandri S.p.A. (con sede a Bari) all’associazione temporanea d’imprese Tecnis S.p.A.-Sintec S.p.A., sono state espletate tutte le previste attività tecnico amministrative, secondo quanto previsto dalla vigente normativa in materia, che hanno consentito il riavvio dei cantieri. La ripresa dei lavori è stata resa possibile grazie all’impegno di rappresentanti di Anas (gruppo FS Italiane) e della Regione Basilicata e agli incontri svolti sul territorio. I primi interventi riguarderanno il primo tratto (in corrispondenza dello svincolo di Lagopesole al km 20,000, dove è attualmente presente il restringimento della carreggiata) e il terzo tratto (in corrispondenza dello svincolo di Atella al km 32,000); si procederà poi alla successiva cantierizzazione dei rimanenti tratti, anche in funzione dell’avanzamento delle attività. I lavori – per un importo di oltre 15 milioni di euro – consisteranno nell’allargamento della sede stradale finalizzato al miglioramento della visibilità del tracciato in corrispondenza del primo tratto e nella realizzazione di una corsia dedicata per i mezzi pesanti sui rimanenti tratti. La conclusione dei lavori è prevista entro la fine del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *