La musica come strumento di integrazione e contro i pregiudizi: il 20/6 a Potenza “Folklore è inclusione”

Anche quest’anno l’AIAS di potenza, il Centro Diurno “il Fiore” e l’associazione culturale “World Net” rinnovano l’appuntamento con la manifestazione “Folklore è Inclusione”, giunta alla seconda edizione. Si ritroveranno a Potenza, in Piazza Mario Pagano il 20 giugno alle 18:00 per presentare uno spettacolo unico. Si esibiranno il gruppo musicale “Il Prisma” di Avigliano e il DJ Danny, il gruppo Folk “Li Muscatasce” di Pignola, il Gruppo Aranea, coordinamento donne Avigliano e debutterà il nuovo gruppo folk “Il Fiore” di Potenza diretto da Pierpaolo Albano. Il gruppo folk “Il Fiore” nasce grazie allo sforzo dell’AIAS di Potenza e dall’omonima associazione che nonostante il periodo difficile che stanno attraversando non perdono occasione per dare ai ragazzi che frequentano il centro una serie di opportunità per essere protagonisti della comunità in cui vivono. Ospiti d’onore i cantautori lucani Agostino Gerardi e Nicola Manfredelli che insieme ai ragazzi del gruppo folk “Il Fiore” canteranno il famoso brano “Fiore di Lucania”. Alla manifestazione saranno presenti i presidenti e le delegazioni di tutti i gruppi folk lucani, nonché Benito Ripoli presidente nazionale della Fitp (Federazione italiana tradizioni popolari) e presidente aggiunto IGF federazione mondiale dei gruppi folk. I gruppi folk diventeranno un potente mezzo di inclusione nonché occasione di crescita collettiva. Tutti i presidenti saranno investiti dell’incarico di cercare e includere tutte quelle persone che vivono situazioni di disagio derivanti da disabilità di qualunque natura. Sarà, la musica il linguaggio universale capace di diventare uno strumento di integrazione, fornendo ai ragazzi speciali del gruppo folk “Il Fiore” di rivalutare la loro immagine ed abbattere ogni pregiudizio, considerando la disabilità una risorsa. Questa manifestazione, farà dell’inclusione i suoi punti cardini, mettendo in dialogo tutti i componenti, dove, musica, movimento, ritmo e colori diventano gli strumenti per eccellenza.  Due ore di puro spettacolo, tra canti, balli e poesia, per lasciarci raggiungere da profonde emozioni. Due ore di puro spettacolo, tra canti, balli e poesia, per lasciarci raggiungere da profonde emozioni. Parteciperanno i seguenti gruppi: Gruppo folk Li Muscatasce, Gruppo Musicale “I Prisma”, Gruppo Pizzica  “Aranea”, Coordinamento donne di Avigliano e il Gruppo folk  “Il fiore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *