“I Colori, del Carnevale, dell’Amore e della Pace”: a Potenza da domani un’esposizione tra arte, tradizione e riabilitazione

“I Colori del Carnevale, dell’Amore e della Pace” è un allestimento d’immagine organizzato dall’associazione culturale Art&venti2012 nelle otto vetrine di Viale Dante destinate alle esposizioni artistiche. La nuova collezione ha l’obiettivo di mostrare alla città la perfetta sintesi tra tradizione, arte e riabilitazione. L’evento partecipa al cartellone culturale 2018 promosso dal Comune di Potenza e raccoglie il contributo di alcuni soggetti appartenenti al terzo settore del capoluogo e della scena artistica regionale. Le otto nicchie, contenitori dalla natura unica e suggestiva, diventano spazi pubblici che accolgono creazioni provenienti dall’area del disagio, quali l’ A.I.A.S. Onlus, impegnata nella riabilitazione psico-fisicafisica e relazionale dell’individuo, e la cooperativa sociale BenEssere, aggregatore di risorse locali capaci di valorizzare i più deboli. Esse sono affiancate da associazioni di volontariato e artistiche come Ieda, Innovozione e Devozione in Arte, H Lettera Muta e L’ADA Potenza, associazione per i diritti degli anziani. L’arte corrobora l’impegno sociale grazie alle opere di: LuciaAcierno, Anna Faraone, Rocco Monteleone, Gianpiero Nicastro,Vito Palladino, Gianfranco Pietrapertosa, Dario Rezzuti e Luigi Sinisgalli. Il concetto investigato ed espresso comprende un arco stagionale che parte dal Carnevale e termina con la Pasqua, passando per S. Valentino. Un’esposizione, dunque, che “colorerà” Viale Dante da febbraio ad aprile con creazioni realizzate in varie tecniche: pittura, scultura, artigianato artistico e installazioni luminose. Ospiti speciali saranno il Comune e la Proloco di Tricarico, testimoni della Rete dei Carnevali Lucani. Un ringraziamento particolare va alla Vetrotecnica In Arte e Infissi Modrone per il loro impegno nel ripristino delle otto vetrine affidate in gestione dal Comune di Potenza all’associazione Art&venti2012. Una sinergia tra mondo dell’arte e imprenditorialità locale è evidente anche nel sostegno fornito dai partners Filomedia comunicazione, studio fotografico Mattiacci e Amaranto in arte. Soggetti preziosi perché sostengono anche le attività che animano l’altra ‘sponda’ di Viale Dante, la cosiddetta “Galleria d’arte a cielo aperto”. Ventiquattro opere d’arte permanenti di artisti lucani che confermano la fruizione artistica in una dimensione pubblica e urbana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *