Danze caraibiche. La vietrese Teresa Magrino non conosce avversari: primo posto in Marche ad Osimo

Ancora lei. Sempre lei. Ovunque lei. Teresa Magrino, maestra e ballerina di Vietri di Potenza, vince ancora. Questa volta -dopo le innumerevoli vittorie in ogni competizione- torna vincente dal “Palabaldinelli” di Osimo, in provincia di Ancona. Lei e il partner di ballo Luca Pirozzi hanno vinto la terza Coppa Italia di danze caraibiche. Un’altra grande affermazione, che la professionista lucana ha dedicato alla sua guida, al suo maestro, Ivan Gatti. “E’ grazie a te se oggi sono ancora qui a ballare il mio sogno”, ha scritto su Facebook, aggiungendo: “Un bacio simbolico. Un bacio che vuole raggiungere ognuno di voi, ogni persona che mi ha supportato e sopportato, aiutato, dimostrato affetto. Ogni volta il vostro bene mi inonda come il più bello dei mari. Ed è per me rigenerante sentirmi abbracciata dalla marea del vostro affetto. Ad ognuno di voi ricambio con la stessa intensità e lo stesso calore. Grazie davvero”. E’ tanta l’emozione ma anche la soddisfazione per questo nuovo importante riconoscimento. Lei che per il territorio, in materia di danza, è diventata un punto di riferimento. “A chi ci crede, a chi spera, a chi continua a lottare sempre con tutte le sue forze senza arrendersi mai. La forza sta nel combattere, non nell’arrendersi”, ha scritto Teresa Magrino. Dopo l’ennesimo successo, adesso si punta a Rimini 2017. Lei è la dimostrazione che il lavoro e i sacrifici ripagano. Sempre.

Claudio Buono

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *