Intrighi di petrolio e potere: rinviata a Picerno, causa maltempo, la presentazione del libro “VelEni” di Amendolara

AGGIORNAMENTO: CAUSA MALTEMPO L’INIZIATIVA E’ STATA RINVIATA 

“VelEni” è il titolo dell’ultima opera che porta la firma del giornalista lucano Fabio Amendolara (nella foto). E la sua ultima pubblicazione a oggi sarà presentata anche a Picerno. Amendolara amendolara-1ritorna nel Marmo Platano dopo la presentazione del 3 gennaio a Muro Lucano. L’appuntamento per questa sera è alle ore 19 in piazza Plebiscito, nella sala consiliare. Grazie all’impegno del Circolo “Il Picchio” (con gli interventi di Giovanni Russo e Antonio Tisci) sarà presentato il libro dell’autore e giornalista lucano. Nel libro Amendolara riporta intrecci storici, dal delitto di Mattei ai segreti di Emilio Colombo, collegando morti misteriose come quelle di Pasolini e De Mauro. Non si nasconde a sottolineare intrighi di mafia, petrolio e potere. Un libro tutto da leggere “VelEni” (Il Castello Edizioni), con la prefazione del giornalista di origine sarda Giangavino Sulas, noto volto televisivo. Amendolara presenta così il suo ultimo libro, dopo aver provato a “smuovere” coscienze e dire la sua in altri rompicapo, come ad esempio la morte dell’ispettore Anna Esposito, nel libro “Il Segreto di Anna”, e nel caso della piccola Ottavia di Montemurro, in “La colpa di Ottavia”, e “L’ultimo giorno con gli Alamari”, una contro-inchiesta giornalistica che collega la morte del brigadiere Tuzi con quella della studentessa Serena Mollicone. “Intrighi di petrolio e potere che il presidente del Consiglio Emilio Colombo si è portato nella tomba”, si legge sulla copertina. L’appuntamento è quindi per questa sera, ore 19 a Picerno.

Claudio Buono

15875077_1794432384107617_5492462760641504827_o (1)

 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *