Diretta da Potenza: “L’Anno che Verrà” vince la battaglia degli ascolti. Milioni gli italiani sintonizzati su Rai 1

Un grande successo “L’Anno che verrà”: il programma della Rai, in diretta ieri da Potenza, ha registrato un netto di 4.891.000 spettatori, con uno share del 31,72 %. Un grande successo che ha doppiato lo show proposto da Mediaset, con Gigi D’Alessio, in diretta da Civitanova Marche. Per la rete di punta del gruppo Mediaset share del 14,98 % con 2,612.000 di spettatori. Quindi ancora 15800676_1151435631621124_8751726659664087812_oun successo per l’importante iniziativa di fine anno promossa dalla Rai. Ieri sera, e fino a questa notte, la diretta del capoluogo lucano è stata proposta anche su Radio 1 Rai e nel mondo da Rai Italia. E complessivamente -come scritto dalla Gazzetta del Mezzogiorno sul sito– 18,4 milioni di italiani hanno scelto di festeggiare l’arrivo del nuovo anno con Rai 1 da Potenza, dedicando mediamente alla visione dello spettacolo oltre 82 minuti. La prima parte dello sho, dalle ore 21 alle ore 22, ha registrato un ascolto medio pari a 5,3 milioni (+ 0,7 punti  di share rispetto all’anno scorso). La seconda parte, dall’una alle due, ha fatto registrare un ascolto medio di tre milioni (+ 2 punti di share rispetto all’anno scorso). Ben 9,5 milioni di italiani hanno brindato allo scoccare della mezzanotte, con il picco di share (55,4 %) e di ascolto (9,6 milioni) un minuto dopo la mezzanotte. Per la Rai si tratta del miglior risultato dal 2014 de “L’Anno che verrà”. Lo show proposto dalla Rai ha soddisfatto, secondo i dati, milioni di italiani. Così come è più che soddisfacente il bilancio della macchina organizzativa in città, con oltre 700 agenti a garantire la sicurezza. In una conferenza stampa in mattinata il sindaco di Potenza, Dario De Luca, insieme al direttore di Rai 1 Fabiano, ha sottolineato come “tutto ha funzionato al meglio”. Oltre ogni polemica, scetticismi e campanilismi inutili, Potenza ha risposto alla grande.

Claudio Buono

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *