Picerno, sei meraviglioso: colpaccio a Manfredonia firmato da Pisani, doppio Esposito e Perna

I tifosi del Picerno a Manfredonia

I tifosi del Picerno a Manfredonia

Meraviglioso Picerno quello visto al “Miramare” di Manfredonia. Nel delicato match salvezza esce con le ossa spezzate la squadra di casa allenata da mister Vadacca: i picernesi espugnano lo stadio sipontino 4-0. I gol: al 32′ del primo tempo è splendido l’assist di Esposito dalla destra per Pisani, che insacca e gonfia la rete del Manfredonia. Il raddoppio arriva al 2′ della ripresa, con la splendida azione personale di Esposito che strappa applausi e fa impazzire i numerosi supporters picernesi giungi al “Miramare”. All’8′ doppietta personale per lui e terzo gol per la squadra picernese, che spezza praticamente le gambe alla squadra di Vadacca. Al 42′ della ripresa mette il sigillo sul match anche Massimo Perna: l’attaccante campano si rifà dopo le occasioni sprecate nelle ultime due uscite casalinghe, siglando la prima rete con la maglia dei melandrini. Terza affermazione esterna per la squadra picernese, tutte con Arleo in panchina. In nove gare sono 18 i punti conquistati da quando sulla panchina del Picerno c’è Pasquale Arleo. Con questa vittoria il Picerno sale a 25 punti in classifica, in solitario al terz’ultimo posto. Al penultimo l’Aprilia, che ha perso 2-0 a Taranto. Gallipoli sconfitto 1-0 a Bisceglie, resta ultimo con 18 punti. Davanti al Picerno c’è il Serpentara, che ha pareggiato in casa 0-0 contro la Turris. Per quanto riguarda sempre la corsa ai play-out, è stata rinviata la partita tra Francavilla in Sinni e Isola Liri, così come è stata rinviata Marcianise-San Severo. Applausi da parte dei numerosi tifosi del Picerno nei confronti di Arleo e di tutta la squadra. Adesso la sosta pasquale, poi la difficile trasferta di Francavilla Fontana. Ma questo Picerno non ha paura di niente: ora più che mai sognare la permanenza in Serie D è più che lecito. 

Claudio Buono per Melandro News
f
oto in pagina di Gerardo Curcio

1 commento

  1. Pingback: La trasferta di Manfredonia regala sorrisi | AZ Picerno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *