RIFLESSIONI: Verso le Amministrative 2012 a Vietri di Potenza

RIFLESSIONIdi Claudio Buono

Lo premetto sin dall’inizio di queste mie poche righe: non sono un politico, nè un esperto in materia. O quanto meno un amministratore, e in questo momento mi “svesto” anche dai panni di giornalista. Scrivo da cittadino. Mancano precisamente 59 giorni e la comunità Vietrese si recherà alle urne, per l’elezione del Sindaco e della Giunta Comunale. Ma una cosa mi da molto, molto fastidio. Sto sentendo tante persone, semplici cittadini, politici, esponenti, giovani: tutti mi dicono che serve un cambiamento “radicale” a questo paese. Che non servono gruppi sparsi di qua e di là. Insomma, ai Vietresi non piace tutta questa divisione. A quanto pare, sono troppi (secondo me) i gruppi che si stanno muovendo, organizzando, per fare una lista per le imminenti Amministrativi. Personalmente, mi hanno fatto i nomi di ben 7-8 candidati a Sindaco. Forse 10. Ma, secondo Voi, non sono troppi? Facendo così, ed andando avanti con tutti questi gruppi (che rispetto) si fa bene o male al paese, alla comunità Vietrese? Secondo ma fa solamente del male. Le divisioni non portano da nessuna parte. Anzi, ciò potrebbe peggiorare il degrado del paese. Un paesino di meno di 3000 anime non può avere 5,6,7 oppure 8 liste. Secondo me è inaccettabile. Non vorrei che ci trovassimo con più candidati a Sindaco che aventi diritto al voto!…A parte gli scherzi, sono certo che le divisioni fanno (e faranno del male). Queste mie poche righe non vogliono aprire una polemica, ma bensì una riflessione, di tutti. Riflessione pacifica e corretta, senza offese, nel rispetto di tutti, con gli auguri a tutti coloro che a breve inizieranno la campagna elettorale, per far del bene a questo paese.

E VOI CHE NE PENSATE? Postate i vostri commenti

2 comments

Rispondi a icittadiniprimaditutto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *