OGGI IL BIG-MATCH: ALLE 15,00, AL “SANTA DOMENICA”, VIETRI ALL’ASSALTO DEL VITALBA

VIETRI DI POTENZA – Da una parte il Vietri, imbattuto in casa, che si gioca una buona fetta di campionato, dall’altra parte il Vitalba capolista, che non ha mai perso in campionato: il big match della giornata si gioca al “Santa Domenica” di Vietri di Potenza. Le due squadre distano cinque punti, con il Vitalba primo (41) e il Vietri terzo (36). Entrambe le squadre vengono da due vittorie esterne. I Vietresi guidati da mister Panariello hanno rifilato un poker al San Nicola, mentre il Vitalba ha mostrato tutta la sua forza ad Abriola dove, in una trasferta proibitiva è riuscita a battere la squadra di mister Ramglia, con il guizzo di Corbo a 5’ dal termine. Di fronte oggi due delle squadre più attrezzate di questo campionato. Le chances promozione per il Vietri sono tutte racchiuse in questa partita.

(Mister Antonio Panariello, il Vietri e a destra Roger Napoletano _ Foto Claudio Buono)

Solo una vittoria potrebbe continuare a far sperare ai vietresi per la lotta al primato. Mister Panariello confermerà la squadra di Pietragalla, ma dovrà fare a meno del bomber Calviello, squalificato. In porta D’Arienzo, e a guidare la difesa Grande, Grippo, Gorga e Viggiano A. A centrocampo rientrano Perretta e Napoletano, con Tomasillo e mister Panariello. In avanti probabile l’inedito duo Viggiano R. – Tomasillo, per sopperire all’assenza di Calviello. I vietresi, dopo l’amichevole di giovedì col Picerno (0-0) si sono allenati anche ieri mattina. Mister La Capra confermerà gli undici di Abriola, con Tomasulo tra i pali, Zaccagnino, Carlucci, Pannullo e Mecca in difesa, a centrocampo Scavone, Verrastro, Lotano e  Mancusi, col duo d’attacco Gerardi-Brescia. All’andata finì 2-2. A Vietri previsto il pubblico delle grandi occasioni per l’importante partita. Ad arbitrare il match sarà il signor Campanella (sezione di Venosa).

Claudio Buono Dal “Quotidiano della Basilicata” del 04/03/2012

1 commento

Rispondi a icittadiniprimaditutto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *